I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra cookie policy.

"La Passione Greca" di Bohuslav Martinu
15 | 19 | 21 | 23 | 25 Settembre, 1 Ottobre

In inglese (com'è in origine), con sottotili, in coproduzione col Bregenz Festival. Basata sulla novella di Kazantzakis "Cristo crocifisso", quest'opera, proposta nel 2000 alla Royal Opera House, ha avuto un enorme impatto con il pubblico. La produzione, firmata per le scene da Stefanos Lazaridis, per i costumi da Marie-Jeanne Lecca e per le luci da Davy Cunningham, con la regia di David Pountney, vinse il Laurence Olivier Award come migliore esecuzione operistica di quella stagione. La ripresa è affidata nuovamente alla bacchetta di Charles Mackerras, indubbiamente il miglior conoscitore del repertorio operistico ceco.
La storia vede protagonisti gli abitanti di un villaggio della Grecia contemporanea che mettono in scena la Passione di Cristo, ma vengono coinvolti intensamente nella recita dei loro ruoli. Christopher Ventris è Manolis/Gesù, Marie McLaughlin riprende il ruolo di Katerina, la fanciulla del villaggio che interpreta Maria Maddalena,Douglas Nasrawi interpreta òa èarte di Giuda; al loro debutto al Covent Garden Juanita Lascarro (Lenio) e Timothy Robinson (Yannakos).

"Werther" di Jules Massenet
20 | 24 | 27 | 29 Settembre, 2 | 5 ottobre

Nuova produzione in collaborazione con l'Opéra de Monte Carlo. "Werther" torna dopo vent'anni in una nuova produzione, affidata alla bacchetta di Antonio Pappano per la regia di un regista cinematografico francese, Benoit Jacquot, con scene e luci di Charles Edwards e costumi di Christian Gasc. Marcelo Alvarez è il tormentato eroe romantico di Goethe e di Massenet, accanto alla Charlotte di Ruxandra Donose; Ludovvic Tézier debutta al Covent Garden (qui è Albert) assieme alla Sophie di Sally Matthews

"Così fan tutte" di Wolfgang Amadeus Mozart
25 | 28 | 30 Settembre, 6 | 9 | 14 | 20 | 23 Ottobre

Le tresche amorose e gli intrighi di coppia, gli scambi di ruolo e gli incanti della musica mozartiana sono tessuti dalla bacchetta di Stephane Deneve, per la regia di Jonathan Miller con un cast composto dalla Fiordiligi di Catherine Naglestad, la Dorabella di Kristine Jepson e la Despina di Nuccia Focile assieme ai tre uomini, qui Charles Castronovo, Christopher Maltman e il veterano Don Alfonso di Thomas Allen.

"Faust" di Charles-François Gounod
4 | 7 | 11 | 15 | 19 | 21 | 25 | 28 Ottobre

Una coproduzione con l'Opéra de Monte Carlo, l'Opéra de Lille e il Teatro Verdi Trieste . Vista sulla scena londinese in prima lo scorso anno, questa produzione torna nella preziosa regia di David McVicar (ripresa da Lee Blakeley) che rievoca il fascino della Parigi dell'Ottocento grazie anche alle scene e ai costumi di Charles Edwards e Brigitte Reiffenstuel. Sul podio Maurizio Benini; sulla scena il Faust di Piotr Beczala che in quest'occasione debutta alla Royal Opera in un ruolo di assoluto protagonista, affiancato alla Marguerite di Elena Kelessidi e al Valentino di Dalibor Jenis; Katija Dragojevic debutta il ruolo di Siébel, mentre Della Jones riprende la Marthe già proposta lo scorso anno. Mephistofeles sarà il basso John Tomlinson

"La forza del destino" di Giuseppe Verdi
16 |18 | 26 | 29 Ottobre, 1 | 3 ! 6 Novembre

La produzione scaligera, che avrebbe visto Muti sul podio, e lo spettacolo firmato da Hugo de Ana, ha ricevuto, tra qualche polemica, qualche aggiustamento. Dopo trent'anni, ritorna quindi una "Forza del destino" sulle scene del Covent Garden con un cast sicuramente all'altezza dell'attesa: Violeta Urmana veste i panni della tragica Leonora, Salvatore Licitra (che debutta qui a Londra come Alvaro), Ambrogio Maestri (che debutta il ruolo di Don Carlo di Vargas), Ferruccio Furlanetto come Padre Guardiano, Luciana D'Intino quale Preziosilla e Roberto De Candia (Fra' Melitone). Sul podio, Antonio Pappano.

"La Rondine" di Giacomo Puccini
12 | 15 | 18 | 20 | 23 | 26 Novembre

Il grande successo ottenuto nel 2002 ha suggerito ai vertici dellaROHO di riproporre "La Rondine" di Puccini, firmato per la regia da Nicolas Joël con le scene di Ezio Frigerio e i costumi di Franca Squarciapino in un fastoso gusto art-nouveau. Magda sarà Angela Gheorghiu (che il 23 novembre sarà sostituita da Katie van Kooten al suo debutto nel ruolo), Ruggero avrà la voce di Jonas Kaufmann (al debutto alla ROHO), assieme al Ramnaldo di Robert Lloyd, al Prunier di Kurt Streit (che debutta il ruolo) alla Lisetta di Annamaria Dell'Oste. Dirige Emmanuel Villaume.

« Don Pasquale » di Gaetano Donizetti
27 | 30 Novembre, 4 | 7 | 9 | 11 | 14 | 17 Dicembre

Una produzione del Maggio Musicale Fiorentino diretta con gusto felice da uno specialista come Bruno Campanella (ascoltato al Covent Garden l'ultima volta nel 2001 ne "Icapuleti e i Montecchi" di Bellini) e con la regia di Jonathan Miller. Il cast ha due autentici fuoriclasse: l'Ernesto di Juan Diego Florez e il Don Pasquale di Simone Alaimo, affiancati dal rodato Malatesta di Alessandro Corbelli e dalla Norina di Tatiana Lisnic, al suo debutto al Covent Garden.

"L'Oro del Reno" di Richard Wagner
18 | 21 Dicembre, 4 | 7 | 10 Gennaio

Un nuovo "Ring" wagneriano affidato al Direttore Musicale della ROHO, Antonio Pappano, e alla regia di Keith Werner, che si avvale della collaborazione di Stefanos Lazaridis per le scene e di Marie-Jeanne Lecca per i costumi. Il cast vede debuttare nel ruolo di Wotan il gallese Bryn Terfel; accanto a lui la Fricka di Rosalind Plowright e il Loge di Philip Langridge

"Turandot" Giacomo Puccini
15 | 17 | 20 | 22 ! 26 Gennaio, 1 | 5 | 7 Febbraio

Ancora Puccini, quello di "Turandot", diretto da Mark Elder in una produzione del Covent Garden già divenuta un classico, con la regia di Andrei Serban e con un cast di voci collaudate e nuove, come Andrea Gruber/ Audrey Stottler (Turandot). Vladimir Galouzine/Yu Qiang Dai (Calaf), Hei-Kyung Hong/ Celia Costea (Liù), Peter Rose (Timur).

"La Traviata" di Giuseppe Verdi
29 | 31 Gennaio, 4 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 15 Febbraio

Popolarissima e ben tornata sulle scene londinesi, una "Traviata" nell'allestimento siglato da Richard Eyre con le scene di Bob Crowley; Maurizio Benini dal podio dirige l'amore infelice tra Violetta (Stefania Bonfadelli/Norah Amsellem) e Alfredo (Charles Castronovo/Joseph Calleja), contrastato da Germont oadre (Gerald Finley/Anthony Michaels-Moore).

"Die Zauberflöte " di Wolfgang Amadeus Mozart
14 | 16 | 21 | 23 | 26 ! 28 Febbraio, 3 | 4 Marzo

L'interpetazione simbolica di David McVicar e le scene elegantemente scure di John F. Macfarlane sono la sigla di quest'allestimento che giunge dalla stagione 2002/03.. Simon Keenlyside (Papageno) e Will Hartmann (Tamino) ritornano dal vecchio cast, mentre, Rebecca Evans (Pamina) fa il suo debutto londinese in questo ruolo, accanto al Sarastro di Jan-Hendrik Rootering e alla Regina della Notte di Anna-Kristina Kaapola/ Diana Damrau: Charles Mackerras, giovanissimo ottantenne, dirige l'opera.

"Die Walkure" di Richard Wagner
5 | 9 | 12 | 15 | 19 | 22 | 28 Marzo

Seconda tappa del nuovo "Ring", ancora con Bryn Terfel come Wotan. mentre Lisa Gasteen debutta al Covent Garden come Brünnhilde; Katarina Dalayman è Sieglinde, Siegmund è Jorma Silvasti.. Antonio Pappano è nuovamente sul podio.

"Madama Butterfly" di Giacomo Puccini
21 | 24 | 29 | 31 Marzo, 4 | 8 | 11 | 14 | 23 | 26 | 29 Aprile, 2 Maggio.

Il "giapponismo" visto con gli occhi della fine del 19° secolo è la cifra stilistica della coproduzione tra la ROHO e il Gran Teatre del Liceu, Barcelona; una "Madama Butterfly" affidata a Moshe Leiser e Patrice Caurier'. Dirige Daniel Oren, con Cristina Gallardo-Domas (Cio-Cio-San) e Marco Berti (Pinkerton) assieme a Christine Rice (Suzuki) e Zeljko Lucic (Sharpless) al suo debutto al Covent Garden. Per il secondo cast, sul podio Philippe Auguin con Marina Mescheriakova nel suo debutto londinese come Cio-cio-San, Stephanie Novacek (Suzuki) e Thomas Allen che ritorna a vestire come la passata stagione i panni di Sharpless.

"Un ballo in maschera" di Giuseppe Verdi
12 | 15 | 18 | 21 | 25 | 30 Aprile

Una nuova produzione che riprende l'atmosfera e l'ambientazione del soggetto originale (la Svezia di Gustavo III) affidata alla regia di Mario Martone e alle scene di Sergio Tramonti. Antonio Pappano aggiunge un altro tassello importante del repertorio operistico italiano alla testa di un cast di assoluta grandezza, con Karita Mattila (che torna al Covent Garden dopo la Arabella straussiana della passata stagione), Marcelo Alvarez, che debutta il ruolo di Gustavus III [Riccardo], e Thomas Hampson quale Ankarstroem [Renato], Il cast si completa con Elisabetta Fiorillo, debuttante nel massimo teatro londinese, come Madame Arvidson [Ulrica], Camilla Tilling come Paggio e Giovan Battista Parodi quale Conte Ribbing.

"Il Turco in Italia" di Gioacchino Rossini
28 | 31 Maggio, 3 | 6 | 9 | 11 | 15 Giugno

Facendo seguito all'acclamata produzione della "Cenerentola", il team composto da Moshe Leiser e Patrice Caurier (registi), Agostino Cavalca (costumi) e Christian Fenouillat (scene), sigla anche la nuova produzione de "Il Turco in Italia", che segna il debutto nel ruolo del poeta Prosdocimo di Thomas Allen; la scatenata Fiorilla sarà interpretata da Cecilia Bartoli, affiancata da Ildebrando d'Arcangelo (Selim), Alessandro Corbelli (Don Geronio), Heather Shopp (Zaida) e Barry Banks (Don Narciso).

"Rigoletto" di Giuseppe Verdi
10 | 13 | 16 | 18 | 21 | 23 | 25 Giugno, 6 | 9 | 13 Luglio

Le vicende mantovane del buffone di corte del Duca, di sua figlia Gilda e il loro tragico destino rivivono nella ripresa della produzione di David McVicar sotto la bacchetta di Edward Downes. Per il primo cast, Piotr Beczala, Paolo Gavanelli, la giovane e lanciatissima Anna Netrebko e il debutto londinese come Maddalena di Marina Domashenko; per il secondo cast, ritorna a Londra dopo il successo del suo Hoffmann Rolando Villazòn, mentre Dmitri Hvorostovsky debutta al Covent Garden come Rigolerro, accanto alla Gilda di Ekaterina Siourina e alla Maddalena di Viktoria Vizin; Sparafucile sarà, in entrambe i cast, Eric Halfvarson.

"La Boheme" di Giacomo Puccini
17 | 20 | 24 | 27 | 30 Giugno, 2 Luglio

La popolare produzione di John Copley del capolavoro di Puccini è ricchissima di dettagli, di particolari minuziosi, grazie anche alle magnifiche scene di Julia Trevelyan Oman la quale evoca un'indimenticabile Café Momus. Angela Gheorghiu riprende la sua Mimi, ruolo con cui debuttò al Covent Garden, accanto al Rodolfo di Yu Qiang Dai, promettente tenore cinese dal magnifico smalto vocale; Angela Maria Blasi è Musetta, Mariusz Kwiecien debutta il ruolo di Marcello alla ROHO e Jonathan Lemalu è Colline. Sul podio Mark Elder.

"Otello" di Giuseppe Verdi
28 Giugno, 1 | 4 | 7 | 10 | 16 Luglio

Viene ripreso lo spettacolo, datato 1987, di Elijah Moshinsky con le scene di Timothy O'Brien e Peter J.Hall che ricreano il mondo del Tardo Rinascimento di Tiziano e del Veronese, e in questa occasione la Desdemona è Renée Fleming, che per la prima volta la interpreta fuori dagli Stati Uniti. Il Moro di Venezia è interpretato dal canadese Ben Heppner, cui si contrappone lo Iago di Lucio Gallo e l'innocente Cassio di Paul Charles Clarke. Dirige Antonio Pappano.

"Mitridate Re di Ponto" di Wolfgang Amadeus Mozart
5 | 9 |11 | 14 | 17 Luglio

Andato in scena l'ultima volta nel 1993, il "Mitridate" firmato da Graham Vick è un gradito ritorno al repertorio, ancora una volta con Bruce Ford nel ruolo del titolo.I due figli di Mitridate sono interpretati da Andrea Rost (/Sifare) e David Daniels (Farnace), mentre Aleksandra Kurzak sarà Aspasia, Susan Gritton Ismene. Le scene di Paul Brown evocano il mondo teatrale del 18° secolo, mentre Richard Hickox conduce la difficile partitura mozartiana che riesce a trasformare l'aritificio e le convenzioni dell'opera seria in una intensa ed individuale espressività.

Sir John Albert