I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra cookie policy.

Associati

Nata a Palermo, ha conseguito il diploma di pianoforte presso il Conservatorio Statale di Musica "V. Bellini" di Palermo sotto la guida del M° Maria Teresa Cimino e il diploma di Didattica della Musica presso lo stesso conservatorio con il massimo dei voti e la lode. Ha svolto e svolge numerose attività musicali in qualità di pianista, solista, accompagnatore e in orchestra e in qualità di maestro sostituto per Enti Lirico-Sinfonici.

Il giovane tenore Rosolino Claudio Cardile, nasce a Palermo nel 1986, studia musica e clarinetto nell'Ass.ne Banda Musicale di Cinisi (Pa). Inizia giovanissimo i suoi studi di canto, e si laurea in "Scienze del Turismo Culturale". Inizia a collaborare con tantissime fondazioni ed enti lirici come artista coro. Nel 2007 debutta alla XLX settimana di Musica Sacra di Monreale. Segue il suo debutto nella lirica nel marzo 2008 con Gianni Schicchi di Puccini, e Notte di un nevrastenico di Nino Rota a Malta. E’ vincitore del Concorso “Città di Sannazzaro de’ Burgundi” (PV) (2008), il “Premio La Scola” nel “Concorso Simone Alaimo” (2011), il 2° Premio Voci del Mediterraneo a Siracusa (2014), “Concorso Claudio Barberi” di Reggio Emilia (2014)per il ruolo di Rodolfo nella Boheme di Puccini, ed ha vinto il Concorso Titta Ruffo di Pisa per i ruoli di Madama Butterfly (2014). Negli anni ha studiato con il soprano Elisabeth Lombardini Smith ed ha seguito diversi corsi di perfezionamento con il tenore Vittorio Terranova, il soprano Donata D’annunzio Lombardi e il Maestro Romolo Gazzani e il maestro Vincenzo La Scola. Ha Cantato Gianni Schicchi e La Traviata di Verdi per il Festival Lirico di Bergamo con l’Orchestra Sinfonica di Lecco. Con la FOSS canta in Elektra di Strauss (2009), debutta nelle Convenienze ed Inconvenienze teatrali di Donizetti (Officina Sinfonica Siciliana 2011) nel ruolo di Guglielmo, tenore tedesco, in La Rondine di Puccini e in Falstaff di Verdi (2012 nel ruolo di bardolfo). Debutterà nel Flauto Magico di Mozart con AS.LI.CO, in tournèe per Operadomani progetto dell’ASLICO contando in tantissimi enti lirici italiani come: Brescia, Bolzano, Bologna, Novara, Cremona, Torino, ecc.... Nel 2013 è Erik nell’Olandese Volante di Wagner sempre con ASLICO, lo stesso anno debutta la Messa da Requiem di Verdi a Casa Verdi, e  il Requiem di Mozart per il Festival di Musica Sacra di Arezzo. Dal gennaio 2014 fa parte dell’EOS del teatro Carlo Felice di Genova, nella stessa fondazione sarà cover del ruolo di Pinkerton lavorando con il celebre soprano Daniela Dessy. Nell’estate 2014 debutta al Festival lirico di San Gimignano nella Madama Butterfly, nel ruolo di Pinkerton. Al Massimo di Palermo ha cantato il ruolo “ il turista”, nella produzione di Gisela di Henze, con regia di Emma Dante. A marzo 2015 ha debuttato Rodolfo, nella Bohème presso Opera Theatre di Ekaterinburg. A Novembre ha debuttato il ruolo di Alfredo, nella Traviata di Verdi a Padova, con la regia di Mara Zampieri. Il 2015 si chiude con il debutto nel ruolo di Ismaele nel Nabucco a Bologna e il Concerto di Fine Anno al Teatro Comunale di Bologna con la Filarmonica del teatro. A gennaio 2016 è stato ammesso al progetto “Fabbrica” del Teatro dell’Opera di Roma, come unico tenore selezionato. A Palermo viene seguito dalla Signora Elisabeth Smith e si perfeziona con il soprano Donata D’Annunzio Lombardi.  Ammesso all’Accademia di Alto perfezionamento di Torre del Lago, viene subito inserito in diverse iniziative della Fondazione. A ottobre 2016 debutta il ruolo di Carlo nei Masnadieri al Festival Verdi 2016 di Parma e Busseto. Ha concluso il 2016 cantando con l'Orch. Sinfonica Siciliana lo Stabat Mater di Boccherini e il concerto celebrativo su Eliodoro Sollima insieme al Violoncellista Giovanni Sollima. A Maggio 2017 è Rinuccio nel Gianni Schicchi di Puccini con la Verdi di Milano, diretta da J.Axelrod. Ritorna a Parma per la ripresa dei Masnadieri. A Luglio ha canto nel Rigoletto di Verdi, nel ruolo del Duca di Mantova, al Teatro Romano di Benevento.

Beatrice Cerami nata ad Agrigento, ha intrapreso da giovanissima lo studio del pianoforte con il M° Giuseppe Vaccaro, ha quindi proseguito con il M° Vincenzo Mannino conseguendo il Diploma in Pianoforte con il massimo dei voti; ha inoltre conseguito la Laurea di II° livello in Musica da Camera presso il Conservatorio "Vincenzo Bellini" di Palermo con lode e menzione.

Figlia di musicisti, è nata a Palermo nel 1998; ha manifestato sin dalla più giovane età particolare predisposizione alla musica e al canto entrando a far parte del Coro di voci bianche del Teatro Massimo di Palermo ad otto anni, esibendosi in numerose produzioni nelle stagioni liriche dal 2006 fino al 2014, quando la maturità vocale non ha più consentito il proseguimento dell'attività corale.

Attualmente è diplomanda al Liceo Classico, dal 2012 studia canto lirico col M° Elizabeth Smith, sotto la cui guida ha esordito nel 2014 al Concorso Lirico Internazionale "Archimede" di Siracusa, vincitrice assoluta nella categoria Giovanipromesse, dove si è distinta nel repertorio operistico mozartiano per soprano; l' anno seguente ha vinto il Primo Premio nella categoria Canto Lirico e il Primo Premio nella categoria Musica da Camera al Concorso Internazionale di Musica "Diapason d' oro", è Primo Premio al Concorso Nazionale "Città di Palermo" nella categoria Canto Lirico.

Nel 2015 è selezionata per esibirsi nella Rassegna "Crescendo - giovani talenti della musica" dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, con la stessa Orchestra ha inoltre debuttato da solista con i Lieder Op. 84 dall' Egmont di Beethoven sotto la bacchetta del M° Aldo Ceccato.

Ha frequentato i corsi estivi di perfezionamento del M° Romolo Gazzani esibendosi sempre nei concerti conclusivi.

Ha al suo attivo numerose partecipazioni a concerti cameristici, solistici e con orchestra.

Nata a Palermo nel 1985, si diploma presso l'istituto sociopsicopedagogico G.Bagnera. Nel 2009 inizia gli studi di canto lirico con il soprano Elizabeth Lombardini Smith. Frequenta il corso di stile e tecnica vocale diretto dal Dr. Romolo Guglielmo Gazzani negli anni 2009-2010-2012.