I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra cookie policy.

Il giovane baritono Antonino Tranchina, nato a Palermo, inizia le sue attività musicali a scuola presso il Centro Educativo Ignaziano dove ha conseguito la maturità, cantando inizialmente musica leggera. All'età di 13 anni inizia i suoi studi di canto lirico con il soprano Elizabeth Smith. Debutta il 5 dicembre 2009 nel "Requiem" di Karl Jenkins durante la Settimana Sacra di Monreale con l'Orchestra Sinfonica Siciliana.

Nel 2010 ritorna a Monreale per cantare nella produzione del "Arca di Noè" di Benjamin Britten interpretando il ruolo di Jafet. Nello stesso anno si è esibito in un concerto di musica di Alessandro Scarlatti, "Un Siciliano a Napoli" per la VI° Rassegna d'Arte "Mitincanti" organizzato dall'Accademia Nazionale della Politica presso la Sala degli Specchi del Politeama Garibaldi di Palermo. Segue un Masterclass di stile e tecnica vocale con il Dott. Romolo Guglielmo Gazzani.

Recentemente ha completato con successo il programma di apprendistato musicale "Officina Sinfonica Siciliana" organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e cofinanziato dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri. Segue ad agosto 2013 un Masterclass col Dott. Romolo Guglielmo Gazzani con saggio finale. Ha partecipato ad un concerto il 22 giugno ed un altro il 27 luglio dedicato a Mozart. Dal 2012 al 2015 ha frequentato il conservatorio di Palermo "Vincenzo Bellini" prima nella classe del soprano Patrizia Pace ed in seguito sotto la guida di Patrizia Gentile.

Nell'ottobre 2013, partecipa al Concorso Internazionale Voci del Mediterraneo - Premio Archimede a Siracusa dove vince il premio Giovane Promessa della lirica per cantanti fino a 19 anni. Nel 2014 debutta nell'Oca del Cairo di Mozart per il Conservatorio Bellini di Palermo. Nel 2015 debutta come "Noè" nell'Arca di Noè di Britten nell'aprile presso il Politeama Garibaldi di Palermo con l'Orchestra Sinfonica Siciliana sotto la bacchetta di Riccardo Scilipoti. Ritorna nuovamente a cantare con la Sinfonica nel dicembre 2015 per il tradizionale concerto natalizio.

E' attualmente allievo dell'Università di Studi di Palermo presso la Facoltà di Legge.